Farina di grillo e insetti commestibili

  • -

Farina di grillo e insetti commestibili

Indice di palatabilità - Farina di grilloLa Comunità Europea ha autorizzato l’uso commestibile di quattro insetti.

  • Larva gialla della farina
  • Locusta
  • Grillo domestico
  • Larva grigia della farina

Tre modalità di commercializzazione: insetti in polvere, congelati, essiccati.

I paesi in cui il grillo in polvere, cioè la cosiddetta farina di grillo è stata introdotta da tempo sono il Canada, gli Stati Uniti, l’Australia e l’Inghilterra.

Alcuni dati nutrizionali:

  • ricca di proteine (65%),
  • povera di carboidrati (6,7%),
  • fonte di un 15% di grassi, prevalentemente insaturi.

La farina di grillo fornisce una quantità di proteine tre volte superiore a quella della carne e sei volte superiore a quella della pasta di semola.

Si tratta di proteine di alta qualità.

“Leggi tutto”


  • 0

  • 0

  • 0

  • -

  • 0

  • 0

Di tutto un po’ e poco di tutto

Di tutto un po' e poco di tuttoIl libro “Mangiare sano. Semplice guida per aumentare le difese immunitarie a tavola” è nato in piena emergenza coronavirus.

La motivazione è stata quella, ma non è una dieta contro il coronavirus, bensì una dieta per farci trovare pronti a contrastare meglio le infezioni di batteri e virus.

Mangiare sano ci fa più forti contro batteri e virus. Un’arma in più da associare a tutte le altre misure igieniche preventive.

“Leggi tutto”


  • 0

Elogio del colesterolo

Uova“Elogio del colesterolo” è un capitolo del libro “Mangiare sano. Semplice guida per aumentare le difese immunitarie a tavola”.

Il colesterolo non deve essere demonizzato. È una sostanza vitale. Dal colesterolo derivano: la vitamina D, i sali biliari, gli ormoni genitali maschili e femminili, gli ormoni della risposta allo stress.

Inoltre, la componente grassa delle membrane cellulari, è costituita da una parte fluida (fosfolipidi) e da una parte solida (colesterolo) in equilibrio tra loro.

“Leggi tutto”


  • 0

Guida per aumentare le difese immunitarie a tavola

Mangiare sano“Mangiare sano. Semplice guida per aumentare le difese immunitarie a tavola” è un libro scritto dal Dr. F. Puerari. È stato distribuito dal quotidiano “La Provincia” di Cremona a partire da sabato 13 giugno 2020. La nuova edizione è disponibile con il titolo “Semplice guida per aumentare le difese immunitarie a tavola”

La prima parte del libro è dedicata ai consigli di base per ottenere una buona risposta immunitaria con l’alimentazione.

La seconda parte trasforma in pratica di cucina gli insegnamenti: un ricettario essenziale, un elenco di ingredienti per poter cucinare i piatti consigliati, e un indice generale delle ricette.

“Leggi tutto”


  • 0

Mangiaa Nustraan

mangiaa nustraanMangiaa Nustraan è un ricettario di ricette cremonesi curato dal gastronomo ed architetto Mino Galetti, pubblicato giorno per giorno, come inserto, dal quotidiano cittadino “La Provincia” nel lontano 1995. Galetti ha diretto una squadra di operatori ed appassionati del settore: P. Fenocchio (chef), Dr F. Puerari (dietologo), F. Malinverno (enotecnico), O. Pegorini (fotografo).

La redazione e la direzione della Provincia hanno dato il meglio per fornire un prodotto editoriale di qualità (Schede plasticate e raccoglitore ad anelli a prova di cucina).

“Leggi tutto”


  • 0

Gastronomia Cremona

gastronomia cremonaCremona è separata dall’Emilia dal fiume Po, dal punto di vista gastronomico oltre a piatti della propria tradizione (torrone, mostarda, lessi, marubini ai tre brodi) ha acquisito molte tradizioni dell’Emilia Romagna (cotechino, zampone, torta fritta).

I marubini ai tre brodi coi lessi, gli arrosti, la mostarda, il torrone e buone libagioni sono, secondo la tradizione culinaria cremonese il menù di un giorno di festa invernale. Una lunga passeggiata al freddo dovrebbe precedere ed una cena molto frugale seguire questo ben di Dio.

“Leggi tutto”


  • 0

Dieta dimagrante

Dieta dimagranteDieta dimagrante: dimagrire in sicurezza. 

Se si vuol dimagrire in sicurezza, è bene evitare le diete dimagranti iperproteiche.

Cambiano spesso di nome. Ma sono sempre le stesse. Hanno fortuna per un certo periodo, vengono dimenticate per un po’ e poi ricompaiono sotto nuova forma.

Come riconoscerle? Semplice. Sono quelle diete abbondanti di carne magra, pesce ed ortaggi, e prive o estremamente povere di derivati dei cereali (pane, pasta).

Oppure sono le cosiddette “diete dissociate”: alcuni giorni ricchi esclusivamente di carne, pesce ed ortaggi, intervallati da un giorno in cui ricompaiono frutta e cereali.

“Leggi tutto”


  • 0

Grande Guerra. La cucina

Cassa_cotturaGli Austro-Ungarici, cucine rotabili. Gli Italiani, cucine someggiabili e casse di cottura. Una guerra combattuta anche col rancio.

Casse di cottura

Costituite da una marmitta e da un fornello che servivano per iniziare la cottura e da una cassa in legno, foderata di materiale coibente, dove la cottura si completava. Un sistema ingegnoso per utilizzare il calore stesso del cucinato per garantire la cottura.

“Leggi tutto”

  • -

  • 0

Le latüüghe. Cenci, chiacchiere, lattughe

Le lattughe sono il nome lombardo dei dolci clattughehiamati in italiano cenci. In Toscana erano in passato preparati in grande quantità per farli durare tutta la Quaresima. Ora si consumano in giornata.

“Leggi tutto”